Warning: pg_query(): Query failed: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 138 Warning: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM cache_page WHERE cid = 'https://www-old.iit.cnr.it/en/node/37093' in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 159 Warning: pg_query(): Query failed: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 138 Warning: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM cache_page WHERE cid = 'https://www-old.iit.cnr.it/en/node/37093' in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 159 L’algoritmo dell’universo | IIT - CNR - Istituto di Informatica e Telematica
IIT Home Page CNR Home Page

L’algoritmo dell’universo

01/07/2014
A cura di:

Soggetti esterni: Tommaso Bolognesi - Istituto di Scienze e Tecnologie dell’Informazione del Cnr

Come si è sviluppato l’Universo? Secondo alcuni fisici dietro la creazione e lo sviluppo dell’Universo ci sarebbe un semplice algoritmo. L’Universo funzionerebbe così come un computer in grado di elaborare questo algoritmo e di creare tutte le complessità e le strutture presenti nell’Universo.

La “Congettura dell’Universo Computazionale” non si pone in contraddizione con la Teoria del Big Bang, il modello cosmogonico più accettato dalla comunità scientifica, ma tenta di completarlo, formulando delle ipotesi per rispondere ad alcune questioni ancora aperte.

Ce la spiega più approfonditamente Tommaso Bolognesi, ricercatore dell’Istituto di Scienze e Tecnologie dell’Informazione del Cnr (Isti-Cnr).