Warning: pg_query(): Query failed: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 138 Warning: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM cache_page WHERE cid = 'https://www-old.iit.cnr.it/node/36665' in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 159 Warning: pg_query(): Query failed: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 138 Warning: ERROR: missing chunk number 0 for toast value 29512337 in pg_toast_2619 query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM cache_page WHERE cid = 'https://www-old.iit.cnr.it/node/36665' in /dati/webiit-old/includes/database.pgsql.inc on line 159 Verità sospese (in Rete) | IIT - CNR - Istituto di Informatica e Telematica
IIT Home Page CNR Home Page

Verità sospese (in Rete)

01/12/2015
A cura di:

Stefano Groppioni

Foto di Stefano Groppioni

Mario Marinai

Foto di Mario Marinai

Soggetti esterni: Giovanni Boccia Artieri

Giovanni Boccia Artieri si occupa delle trasformazioni sociali e culturali della social network society e delle culture partecipative. A Internet Festival 2015 lo abbiamo incontrato a un evento dal titolo “Verità sospese”. Tra bufale e verità, più o meno celate, l’informazione che circola in Internet è instabile: è il controllo partecipato della Rete, che ci consente di smontare finte verità, correggerle e integrarle con nuove informazioni. Notizie, leggende, verità e senso comune si diluiscono in una continua conversazione sociale.

Giovanni Boccia Artieri è professore ordinario di Sociologia dei media digitali e Internet Studies all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo e vicedirettore del centro LaRiCA (Laboratorio di Ricerca sulla Comunicazione Avanzata) presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione e Discipline Umanistiche. È presidente del corso di laurea in Informazione, media, pubblicità e coordinatore del Dottorato in Sociologia della comunicazione e scienze dello spettacolo.